header

Cloud computing: è un'opportunità nel mondo IT assicurativo?

E' il momento del "cloud computing": cercando su Google appaiono 337 milioni di risultati; le riviste di settore sono piene di articoli che tessono le lodi della nuova frontiera della tecnologia informatica, della nuova filosofia di approccio alla gestione IT.

Il concetto di "cloud" si sposa da un punto di vista infrastrutturale con quello di "virtualizzazione" e da un punto di vista applicativo con quello di SaaS ("Software as a Service"), anche se tutti questi aspetti non sono per forza strettamente interdipendenti. Si possono virtualizzare server e si possono sviluppare e vendere applicazioni in modalità SaaS senza per forza appoggiarsi ad una "nuvola".

Il cloud in realtà è il punto di arrivo da un punto di vista architetturale, commerciale e tecnologico di tutte queste tecnologie, infatti chi è arrivato per primo ad interpretarlo pienamente porta il nome di Google, Microsoft, Amazon.

Un messaggio importante, che trapela da tutto ciò che si legge, sta muovendo l'interesse di tutti e sta stimolando serie riflessioni in tutte le aziende: la prospettiva di una riduzione dei costi.

Su questo tema è fondamentale fare una considerazione più ampia per interpretare meglio quali sono le condizioni per cogliere questa concreta opportunità.

Il "cloud" che fa risparmiare, quello vero, è per definizione qualcosa di condiviso e di esternalizzato. E' l'evoluzione del concetto di outsourcing perché sposa due caratteristiche importantissime: hosting e governance. Le nuove tecnologie consentono all'IT delle aziende di appoggiarsi a infrastrutture esternalizzate e condivise e di conseguenza meno costose. Al tempo stesso consentono di governarle appieno (in termini di risorse, configurazione e controllo).

In questo senso, è l'IT della Compagnia a decidere come impostare le attività secondo processi condivisi e misurabili.

Le Compagnie che hanno scelto questa strada hanno fatto un importante cambiamento e hanno impostato l'organizzazione di conseguenza, pur mantenendo la governance.

Il "cloud" può essere un'importante opportunità nel mondo assicurativo nel momento in cui la Compagnia decide di fare una scelta significativa nella quale accetta che parte delle proprie infrastrutture e dei propri dati siano all'esterno contando su una tecnologia e su fornitori che consentano soprattutto di mantenere la governance delle risorse e dei processi.

Oltre all'aspetto strategico e "psicologico", non sono infine da sottovalutare le tematiche di compliance, di sicurezza e gli aspetti legali di cui tanto si sta parlando in questi mesi e per i quali le Autorità di Vigilanza devono comunque esprimersi chiaramente per creare le condizioni adatte.

Source: RGI